Home » CORSI RICONOSCIUTI AIPTOC

Percorsi Formativi riconosciuti, ai fini interni, per  l’inserimento dei Registri AIPTOC

I corsi riconosciuti da AIPTOC devono essere strutturati in modo che siano basati su uno schema di riferimento dove sono stati definiti in modo formale, i requisiti di conoscenzaabilità e competenze dei professionisti in uscita, in conformità a specifiche norme tecniche UNI, se esistenti o elaborati in conformità al Quadro Europeo delle Qualifiche (European Qualification Framework – EQF) e a modelli internazionali quali: il modello e-CF 3.0 (European e-Competence Framework) e il modello ESCO (European Skills, Competences, Qualifications and Occcupations) laddove ammissibile.
Nota: Per capire cosa si intende come schema di riferimento, si veda  ad esempio, il modello UNI 11621-1 “Metodologia per la costruzione di profili professionali basati sul sistema e-CF” a sua volta ripreso dal CWA 16458 predisposto dal CEN Workshop Agreement. Il modello, pur essendo stato sviluppato per i profili ICT, ha il vantaggio che può essere applicato in qualsiasi settore. Sempre a titolo esemplificativo un esempio di applicazione di tale modello è la norma UNI 11697:2017 – ““Attività professionali non regolamentate – Profili professionali relativi al trattamento e alla protezione dei dati personali – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”.Gli Enti erogatori interessati dovranno presentare uno schema conforme ai modelli prima citati ed effettuare richiesta per l’inserimento tra i corsi riconosciuti a: segreteria@aiptoc.it

Di seguito l’elenco dei corsi riconosciuti.

  • Tutti i Master Universitari purché attinenti alle professioni previste dalla Associazione.
  • Tutti i corsi basati su norme Uni per cui è previsto l’inserimento in elenchi riconosciuti da Accredia purché attinenti alle professioni previste dalla Associazione.
  • CSH-PPT/1: Manager per lo Sviluppo e la Competitività delle Destinazioni Turistiche
  • CSH-PPT/2: Esperto del Patrimonio Culturale
  • CSH-PPT/3: Responsabile Sistemi di Gestione per la Qualità della Filiera Turistica
  • CSH-PPT/4: Valutatore Competitività delle Offerte Turistiche
  • CSH-PPT/9: Operatore del Turismo Esperienziale
  • CSH-PPT/10: Operatore del Turismo Enogastronomico
  • CSH-PPT/8: Operatore del Turismo Culturale
  • CSH-PPT/11: Operatore del Turismo Sociale e Sostenibile
  • CSH-PPT/12: Event Manager
  • CSH-PPT/13: Esperto in Progettazione, Allestimento e Gestione Eventi Espositivi (180 ore)
  • Per le materie relative alle competenze  digitali, vengono riconosciuti i corsi erogati da AICA, EIPASS e PEKIT e ulteriori eventuali corsi che comportano certificazioni riconosciute dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) o basate su norme UNI.
  • Per le materie linguistiche sono riconosciuti tutti i corsi che rilasciano le competenze stabilite dallo standard europeo QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue) comprendente le certificazioni internazionali B1, B2, C1 e C2.

Facebook Comments