Home » Registro Operatori Culturali AIPTOC

Share This Post

Operatori Culturali

Registro Operatori Culturali AIPTOC

Registro Operatori Culturali AIPTOC

Il Registro Operatori Culturali (ROC) è uno dei tre registri interni riconosciuti dall’associazione Italiana Professionisti del Turismo e Operatori Culturali:

  • Registro Esperti e Consulenti (RES)
  • Registro Formatori (RF)
  • Registro Operatori Culturali (ROC)

In tali registri possono accedere solo i professionisti che dimostrano di possedere specifiche conoscenze, abilità e competenze nei tre settori di riferimento.

Solo i professionisti presenti in tali registri possono appartenere alla categoria di soci senior e potranno essere autorizzati, nel rispetto e nei limiti della normativa vigente, ad utilizzare il riferimento all’associazione come marchio di qualità dei propri servizi.

Registro Operatori Culturali (ROC)

Per l’inserimento in tale registro è necessario:

  • Aver frequentato uno dei percorsi formativi di Alta Specializzazione riconosciuti da AIPTOC (*);

o

Laurea

  • Almeno 2 anni di comprovata esperienza operativa nella qualità di Operatore Culturale

o

  • Almeno 5 anni di comprovata esperienza operativa nella qualità di Operatore Culturale

A titolo esemplificativo e non esaustivo questo registro interessa le seguenti figure: responsabili e organizzatori di eventi e attività di interesse turistico  in qualsiasi ambito della cultura: mostre, spettacoli, concerti, laboratori all’interno dei musei; Responsabili di attività e strutture di interesse turistico culturale e per la gestione e promozione del Patrimonio Culturale).

L’Associazione si riserva di richiedere al richiedente l’accesso ad uno dei Registri AIPTOC, ulteriore documentazione integrativa e/o chiarimenti, anche mediante convocazione diretta, nell’ambito della valutazione della richiesta presentata. Inoltre per l’inserimento in uno dei registri AIPTOC il socio dovrà anche aderire al codice di condotta adottato dall’associazione e al programma di formazione continua.

(*): I corsi riconosciuti da AIPTOC devono essere strutturati in modo che sia stato definito, uno schema di riferimento dove sono stati definiti in modo formale, i requisiti di conoscenza, abilità e competenze dei professionisti in uscita, in conformità a specifiche norme tecniche UNI, se esistenti o elaborati in conformità al Quadro Europeo delle Qualifiche (European Qualification Framework – EQF) e al modello e-CF 3.0 (European e-Competence Framework) laddove ammissibile.  Si veda, per maggiore chiarezza, l’elenco dei corsi di Alta Specializzazione riconosciuti da AIPTOC.

Facebook Comments

Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>