Profili Professionali del Turismo d’Avventura ed Esperienziale  

Il turismo d’avventura e quello esperienziale hanno aspetti in comune ma non sono la stessa cosa, è indubbio comunque che le avventure comportino, per loro natura, una forte componente esperienziale, così come è altrettanto vero che il turismo esperienziale è al contempo stesso una forma di turismo a forte componente culturale, che non necessariamente comprende attività tipiche del turismo d’avventura.

Professioni con forte caratteristiche del turismo d’avventura:

  • Guida Naturalistica (Guida Ambientale Escursionistica)
  • Guida Subacquea
  • Guida Cicloturistica
  • Guida Speleologica
  • Guida Equestre
  • Guida Fluviale
  • Guida di Pesca (Fishing Guide)

Professioni con forte caratteristiche del turismo esperienziale che possono svolgersi anche al di fuori dell’ambito del turismo d’avventura:

  • Regista di Esperienze (Operatore del Turismo Esperienziale)
  • Esperto di Percorsi Ecomuseali (disciplina di Ecomuseologo)
  • Interprete Ambientale (disciplina Interprete del Patrimonio)
  • Interprete del Patrimonio Culturale (disciplina Interprete del Patrimonio)
  • Educatore Ambientale
  • Operatore del Turismo Naturalistico

Alcune delle professioni rientranti nell’ambito del turismo d’avventura ed esperienziali rientrano in tutto e per tutto all’interno delle professioni disciplinate dalla Legge 4/2013, altre sono disciplinate da norme nazionali, altre ancora pur essendo disciplinate dalla legge 4/2013 comportano restrizioni a livello di alcune regioni che nel passato hanno normato tali figure.

I profili professionali di seguito presentati sono stati elaborati in conformità al Tourism, Arts and Entertainment Competence Framework (TAECF), in linea e in conformità al Quadro Europeo delle Qualifiche (European Qualification Framework – EQF) e alla Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 2009/C 155/02 (Sistema europeo di crediti per l’istruzione e la formazione professionale -ECVET) e tenendo conto dello schema APNR (Attività Professionali Non Regolamentate) adottato dall’UNI per la normazione tecnica in ambito APNR. Tutti gli schemi sono sottoposti a inchiesta pubblica, a disposizione di tutti gli stakeholder della filiera del turismo d’avventura ed esperienziale, al fine di raccogliere commenti e contributi utili a migliorarne i contenuti. Per informazioni: info@aiptoc.it 0932 1847122
 
  • Standard Professionali di Riferimento

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>