Riconoscimento Qualifica di Guida Naturalistica (Guida Ambientale Escursionistica)

L’Associazione Italiana Professionisti del Turismo e Operatori Culturali (AIPTOC) ha definito i criteri per il riconoscimento della Qualifica Professionale di Guida Naturalistica conosciuta anche con il nome di Guida Ambientale Escursionistica e relativo rilascio dell’Attestazione di Qualità e Qualificazione Professionale rilasciata ai sensi della Legge 4/2013. 

Per l’attestazione del possesso dei requisiti di competenze, abilità e conoscenze relativi alla professione viene applicata una metodologia che tiene conto dei seguenti aspetti in modo non mutuamente esclusivi, vale a dire eventualmente in combinazione tra di loro:

  • Aver  frequentato corsi specifici riconosciuti
  • Essere inseriti in specifici registri/elenchi riconosciuti
  • Esperienza lavorativa o professionale di settore

Sintetizzando, per il riconoscimento e relativo rilascio delle attestazioni previste dalla Legge 4/2013 è necessario rispettare una delle seguenti condizioni:

  • Aver frequentato un percorso formativo riconosciuto ed aver effettuato affiancamento sul campo nel rispetto della standard professionale: SP/TAECF/CP46 Guida Naturalistica (Guida Ambientale Escursionistica)
  • Essere inseriti in Specifici Registri di Associazioni di Professionisti costituiti  ai sensi della legge 4/2013 e riconosciuti dal MISE 
  • Essere inseriti in Registri/Elenchi Regionali laddove tale figura è stata precedentemente regolamentata da una normativa regionale.
  • Possedere almeno 3 anni di comprovata esperienza lavorativa o professionale nel settore di riferimento ed aver superato una esame specifico atto a valutare le conoscenze, abilità e competenze previste dallo  Standard Professionale SP/TAECF/CP46 .
  • Rientrare tra le figure professionali riconosciute  (si veda elenco” A”) e frequentare un corso integrativo o aver superato una esame specifico atto a valutare le conoscenze, abilità e competenze previste dallo  Standard Professionale SP/TAECF/CP46  .  

Elenco “A”: figure riconosciute che possono frequentare un corso integrativo:

    • Educatore Ambientale
    • Interprete Naturalistico
    • Guida Cicloturistica 
    • Guida Equestre
    • Guida Subacquea
    • Guida Speleologica
    • Guida Fluviale
    • Guida di Pesca
    • Guardia Ecologica Volontaria (GEV)
    • Guida Turistica
    • Accompagnatore Turistico
    • Operatore del Turismo Naturalistico
    • Operatore del Turismo Sostenibile

Sono inoltre riconosciuti i seguenti registri: 

  • AEN (Accompagnatore Escursionistico Nazionale ) della Federazione Italiana Escursionismo (FIE) purché i professionisti abbiano ottenuto Attestazione di Qualità e Qualificazione Professionale ai sensi della legge 4/2013 da una Associazione riconosciuta dal MISE
  • CAI: Accompagnatore di Escursionismo (AE) e l’Accompagnatore Nazionale di Escursionismo (ANE) purché i professionisti abbiano ottenuto Attestazione di Qualità e Qualificazione Professionale ai sensi della legge 4/2013 da una Associazione riconosciuta dal MISE

Nota: Limiti regionali alla Legge 4/2013

Le guide naturalistiche  sono da considerarsi Professioni non regolamentate disciplinate dalla legge 4/2013.  Le Regioni che hanno emesso Decreti e Leggi che disciplinano la figura della Guida Naturalistica in virtù di leggi abrogate dovrebbero adeguare il loro assetto normativo aggiornando o abrogando le vecchie norme, anche al fine di uniformar la loro legislazione a livello nazionale e non creare discrepanze tra una regione ed un altra. Al momento la situazione normativa regionale , dovrebbe essere la seguente:

  • Regioni che non hanno una normativa specifica in materia di guide naturalistiche o che hanno abrogato precedenti normative:
    • Sicilia, Calabria, Umbria, Puglia, Lazio, Lombardia, Campania, Molise. In queste regioni è pienamente applicabile la legge 4/2013.
  • Regioni che hanno una normativa specifica in materia di guide naturalistiche:
    • Emilia Romagna, Piemonte, Sardegna, Toscana, Basilicata, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta, Trento, Liguria, Marche, Veneto (in fase di revisione). In queste regioni la normativa nazionale potrebbe trovarsi in conflitto con quella regionale. E’ opportuno che i professionisti valutino l’applicabilità della Legge 4/2013 assieme ai funzionari delle rispettive regioni

Per informazioni e assistenza tel. 0932 1847122  info@aiptoc.it

Percorsi formativi riconosciuti da AIPTOC

TAS12: Guida Naturalistica (Guida Ambientale Escursionistica) (corso online)

TAS13: Guida Naturalistica Regista di Esperienze (corso online)

Di seguito il dettaglio dei criteri applicati. 

Criteri di Valutazione per il riconoscimento del profilo professionale

I Criteri per il riconoscimento della Qualifica Professionale di Guida Naturalistica  utilizzati da AIPTOC si basano sullo Standard Professionale SP/TAECF/CP46 Guida Naturalistica (Guida Ambientale Escursionistica)  elaborato in conformità allo standard: SP/TAECFStandard Professionale (SP) basato sulle competenze professionali indicate nel quadro Quadro delle Competenze del Turismo, delle Arti e dello Spettacolo: “Tourism, Arts and  Entertainment Competence Framework (TAECF)”

Per l’attestazione del possesso dei requisiti di competenze, abilità e conoscenze relativi alla professione viene applicata una metodologia che tiene conto dei seguenti aspetti in modo non mutuamente esclusivi, vale a dire eventualmente in combinazione tra di loro:

  • Titoli di studio rilasciati in ambito accademico (Apprendimento Formale)
  • Formazione Specifica (Apprendimento Non Formale)
  • Esperienza lavorativa o professionale (Apprendimento Informale)

Requisiti di accesso alla figura professionale 

si riporta quanto previsto dallo Schema CP46: Criteri di Valutazione del profilo:

  • Aver frequentato percorsi formativi specifici per la figura professionale in oggetto organizzati/riconosciuti da Università, Regioni o da Associazioni di professionisti istituiti ai sensi della legge 4/2013 e riconosciuti dal MISE e abbiamo dato evidenza di aver effettuato almeno tre escursioni in affiancamento con Guide Naturalistiche riconosciute inserite in un registro di professionisti istituiti ai sensi della legge 4/2013 e riconosciuti dal MISE. Ogni singola sessione di affiancamento dovrà concludersi con una valutazione positiva da parte della Guida Naturalistica riconosciuta.

Oppure

  • Aver frequentato un percorso di formazione specifica i cui contenuti e le modalità di valutazione siano conformi allo Standard Professionale SP/TAECF/CP46   e abbiamo dato evidenza di aver effettuato almeno tre escursioni in affiancamento con Guide Naturalistiche riconosciute inserite in un registro di professionisti istituiti ai sensi della legge 4/2013 e riconosciuti dal MISE. Ogni singola sessione di affiancamento dovrà concludersi con una valutazione positiva da parte della Guida Naturalistica riconosciuta.

Oppure

  • Aver frequentato un percorso di formazione specifica i cui contenuti sono esplicitati da norme UNI, laddove esistenti,  purché coerenti con la competenza in oggetto e abbiamo dato evidenza di aver effettuato almeno tre escursioni in affiancamento con Guide Naturalistiche riconosciute inserite in un registro di professionisti istituiti ai sensi della legge 4/2013 e riconosciuti dal MISE. Ogni singola sessione di affiancamento dovrà concludersi con una valutazione positiva da parte della Guida Naturalistica riconosciuta. (norma non ancora presente)

Oppure

  • Essere inseriti in Registri di Associazioni di Professionisti costituiti  ai sensi della legge 4/2013 e riconosciuti dal MISE purché riferenti alla figura professionale in oggetto e aver ottenuto Attestazione di Qualità e Qualificazione Professionale ai sensi della legge 4/2013

Oppure

  • Essere inseriti in Registri/Elenchi Regionali laddove tale figura è stata precedentemente regolamentata da una normativa regionale.

Oppure

  • Laurea in Scienze naturali o equipollente, almeno un anno, anche non continuativo, di comprovata esperienza lavorativa o professionale come guida naturalistica e aver dato evidenza di aver effettuato almeno tre escursioni in affiancamento con Guide Naturalistiche riconosciute inserite in un registro di professionisti istituiti ai sensi della legge 4/2013 e riconosciuti dal MISE. Ogni singola sessione di affiancamento dovrà concludersi con una valutazione positiva da parte della Guida Naturalistica riconosciuta.

Oppure

  • Almeno 3 anni di comprovata esperienza lavorativa o professionale come guida naturalistica ed aver superato una esame specifico atto a valutare le conoscenze, abilità e competenze previste dallo  Standard Professionale SP/TAECF/CP46  .  

Oppure

Essere professionisti rientranti in una delle “figure  riconosciute” (elenco A), possedere un Attestato di Qualità e Qualificazione rilasciato ai sensi della Legge 4/2013 da una Associazione professionale autorizzata dal MISE ed aver frequentato un percorso di formazione specifica i cui contenuti  completino le conoscenze previste dallo  Standard Professionale SP/TAECF/CP46   e non ancora in possesso di tali professionisti.  

Elenco “A”: figure riconosciute:

    • Educatore Ambientale
    • Interprete Naturalistico
    • Guida Cicloturistica 
    • Guida Equestre
    • Guida Subacquea
    • Guida Speleologica
    • Guida Fluviale
    • Guida di Pesca
    • Guardia Ecologica Volontaria (GEV)
    • Guida Turistica
    • Accompagnatore Turistico
    • Operatore del Turismo Naturalistico
    • Operatore del Turismo Sostenibile

Nota: L’Attestazione di Qualità e Qualificazione Professionale richiesta, non ha alcuna attinenza, ai sensi del comma 6 dell’art.2 della legge 4/2013, con eventuali attività disciplinate per legge che rimangono nella sfera delle abilitazioni previste dalla normativa vigente. 

Oppure

Essere professionisti rientranti in una delle “figure  riconosciute” (elenco A), possedere un Attestato di Qualità e Qualificazione rilasciato ai sensi della Legge 4/2013 da una Associazione professionale autorizzata dal MISE ed aver superato una esame specifico atto a valutare le conoscenze, abilità e competenze previste dallo  Standard Professionale SP/TAECF/CP46   e non ancora in possesso di tali professionisti.  

Sono inoltre riconosciuti i seguenti registri: 

  • AEN (Accompagnatore Escursionistico Nazionale ) della Federazione Italiana Escursionismo (FIE) purché i professionisti abbiano ottenuto Attestazione di Qualità e Qualificazione Professionale ai sensi della legge 4/2013 da una Associazione riconosciuta dal MISE
  • CAI: Accompagnatore di Escursionismo (AE) e l’Accompagnatore Nazionale di Escursionismo (ANE) purché i professionisti abbiano ottenuto Attestazione di Qualità e Qualificazione Professionale ai sensi della legge 4/2013 da una Associazione riconosciuta dal MISE